LA RIVOLUZIONE E’ COMINCIATA

Roma-

In questo mese la Microsoft ha rilasciato l’aggiornamento gratuito del suo sistema operativo Windows 10 chiamandolo Creators Update, ufficialmente e informalmente denominandolo Redstone 2.

La casa di Redmont, la Microsoft appunto, ha annunciato che non cambierà più nome a Windows 10, ma rilascerà delle Major Update due volte all’anno.

Con questo aggiornamento, Microsoft, ha apportato alcune novità di particolare rilevanza.

La prima novità riguarda l’uso delle capacità 3D del sistema operativo con il programma PAINT 3D.

PAINT, è un programma della stessa Microsoft, per la creazione e la cattura di immagini, con questo aggiornamento si potranno realizzare, visualizzare e stampare immagini 3D.

Microsoft Edge, il browser pre-installato di Windows 10, oltre ad essere diventato più veloce, ha facilitato sia l’apertura che la sistemazione delle schede aperte, integrando anche la visualizzazione 3D.

Alcuni produttori di elettronica come , ASUS, HP, LENOVO, ACER, SAMSUNG stanno costruendo visori di realtà aumentata, VR, ad un prezzo sempre più accessibile e facili da usare, con Redstone 2, sarà ancora più facile utilizzarli ed istallarli sul proprio PC.

Altre novità riguardano il cosiddetto gaming, ossia il gioco on-line, il tutto grazie alla piattaforma Xbox live, con la quale si potranno creare dei veri e propri tornei on-line con tanto di regole proprie e personaggi da seguire passo passo.

Redstone 2, ha aggiunto anche il filtro che aiuta a combattere la stanchezza degli occhi, rendendo lo schermo giallo con l’avanzare delle ore, questo comando deve essere impostato dall’utente attraverso le impostazioni.

L’assistente vocale, Cortana, ha avuto migliorie e nuove funzionalità, come l’apertura di programmi Windows, il controllo del volume di alcune applicazioni, lo spegnimento ed il riavvio del PC.

Windows Defender, l’antivirus già istallato, ha ora una interfaccia più intuitiva tanto da diventare un centro di sicurezza per l’intero sistema operativo.

L’aggiornamento è gratuito per tutti i sistemi operativi originali Windows 10, se si vuole aggiornarlo manualmente, bisognerà andare sulle impostazioni del sistema operativo.

Queste sono le novità più evidenti dell’attuale sistema operativo di casa Microsoft, insomma, la rivoluzione è cominciata, in attesa di altre migliorie, soprattutto su Windows 10 Mobile, il sistema operativo Microsoft per smartphone, e sulla sua integrazione con Windows 10 per Desktop.

Stefano Campidelli