Cambise personaggio storico raccontato da Erodoto lasciava tutti senza parole. Ogni mese, Kim vi racconterà di chi con azioni e parole ci lascia davvero di stucco…

Kuala Lumpur- La nota compagnia aerea Malaysia Airlines ha recentemente deciso di vietare l’accesso alla prima classe a tutti i passeggeri bambini. Il motivo? I bambini creerebbero, secondo quanto afferma la compagnia, troppi disagi e il volo, senza di loro, sarebbe più tranquillo per gli altri passeggeri e per gli stessi membri dell’equipaggio. La reazione che ha seguito questa decisione, tuttavia, è stata delle più inaspettate. Secondo quanto rilevato da un sondaggio sul sito Skyscanner, il 66% degli intervistati sarebbe d’accordo con la proposta.
Si tratta della prima volta che una compagnia aerea vieta ai bambini l’accesso ad una particolare classe. I disagi chiaramente possono presentarsi, come in qualsiasi situazione ma, la soluzione proposta dalla compagnia, al PR Manager di Skyscanner non piace affatto. La PR Mary Porter ha infatti affermato: « E’ incoraggiante osservare l’evolversi di un atteggiamento più tollerante verso i genitori che viaggiano con i bambini ».
Insomma, nell’attesa che i futuri passeggeri prendano nota della novità e si facciano un’opinione a riguardo, i bambini, per la Malaysia Airlines, restano fuori dalla prima classe.