Gustatio

UOVA IN TRIPPA ALLA ROMANA

LA TRIPPA NON TRIPPA

Roma-

Le uova in trippa, sono un secondo piatto della cucina romana, sono di facile preparazione, ed il loro segreto sta sia nel condimento sia nel taglio che hanno le uova.

INGREDIENTI (Per 4 persone)

  • Pomodori pelati 800 g

  • Olio extra vergine di oliva, quanto basta

  • Cipolla dorata, una piccola

  • Sale fino, quanto basta

  • Menta romana o mentuccia fresca, qualche foglia

  • Uova intere, 8 grandi o 10 piccole

  • Pecorino romano grattato, 80 g

  • Pepe nero da macinare in grani, quanto basta

PREPARAZIONE

Iniziate mettendo a soffriggere la cipolla tritata con l’olio in un pentolino.

Quando sarà appassita versateci la salsa di pomodoro, salare e far andare il sugo a fuoco lento per circa 15 minuti alzando la fiamma gli ultimi 5 minuti.

Nel frattempo in una ciotola sbattere le uova con il sale, aggiungere poi il latte, il pecorino ed il parmigiano sempre sbattendo e delle foglie di mentuccia sminuzzate.

Prendete ora una padella di piccole dimensioni ungere il fondo con un panno di carta da cucina bagnato di olio, versarci il composto di uova sbattute, far cuocere un minutino a fuoco medio poi con una spatola in silicone provare a staccare un po’ i bordi, abbassate la fiamma.

Bucate con la spatola un po il centro e muovete avanti e dietro la padella per farvi penetrare  parte del composto di uova ancora liquido e schiacciare la superficie per far compattare la frittatina.

Aiutandovi con un coperchio rigiratela poi sull’altro lato e fate finite di cuocere a fuoco basso.

Una volta ultimata la cottura mettetela su un tagliere, fatela raffreddare e tagliatela a strisce lunghe e larghe circa 1 cm e mezzo.

Versatele nel sugo tiepido, rimestare facendo in modo chè siano interamente ricoperte di sugo, prestando attenzione a non far rompere le strisce di frittata.

Nel piatto spolverando con il mix di parmigiano e pecorino (1/2 cucchiai tenuti da parte) e spezzettarvi delle foglie di mentuccia.

Stefano Campidelli

Tags

Stefano Campidelli

Dopo gli studi in Scienze della Comunicazione, sviluppa il suo interesse per il mondo dell'editoria on-line. Divora riviste, giornali e tutto ciò che è attualità, inchiesta e approfondimento. Ama il collezionismo e i libri di genere storico o fantasy, come viaggiare su due binari paralleli. E' appassionato e cultore di vini e della buona gastronomia. Oltre che delle vere tradizioni popolari. Romane, soprattutto.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close