Storie dal Mondo

Sterilizzazione forzata su donne incinte: violati i diritti in sud Africa

Sono tutti medici e infermieri coloro che hanno esortato alcune donne sieropositive a non avere figli – nonostante fossero già incinte – affermando che sarebbero morte se non si fossero sterilizzate subito dopo il parto. Molte donne – proprio perché in travaglio –  hanno accettato la procedura firmando moduli di cui – in quel momento – non capivano il senso. Una delle donne, però, ha chiesto a cosa servissero quei moduli, e un’infermiera pare abbia risposto: «Voi HIV non fate domande quando fate bambini. Perché stai facendo domande adesso? Firma semplicemente i moduli, così puoi andare a teatro»

La commissione ha esortato il Ministero della sanità ad agire in modo da porre fine a questa pratica e a fornire un risarcimento alle donne colpite dall’accaduto.

Il ministro della Sanità Zweli Mkhize ha dichiarato che incontrerà il commissario per discutere i contenuti del rapporto.

Keketso Maema, direttrice della Commissione, ha spiegato che tutte le donne che hanno partecipato all’azione legale sono di colore e, nella maggior parte dei casi, sieropositive. Nel momento in cui stavano per partorire, sono state costrette a firmare i moduli.  Successivamente si sono rese conto che, proprio con quella firma, avevano concesso all’ ospedale il diritto di procedere alla sterilizzazione.

Quelli in corso erano tutti parti cesarei e i medici avrebbero minacciato le pazienti di non praticare le cure necessarie se le donne si fossero rifiutate di firmare i documenti.

Tutti questi ospedali statali hanno sterilizzato alcune delle donne senza il loro – vero – consenso.

La Commissione governativa ha fatto condurre un’indagine per l’uguaglianza di genere. L’inchiesta, scattata in seguito alla denuncia nel 2015 da parte del Centro legale femminile, documentava 48 casi in cui le donne sarebbero state costrette ad accettare la procedura durante il parto onde evitare di non ricevere le cure necessarie.

 

 

 

Maria Perillo

Maria Perillo è nata a Napoli il 07.12.1983. Graduato dell’Esercito Italiano, blogger, scrittrice e Life Coach. Appassionata di tecniche della comunicazione, attualmente studia presso una scuola di leadership e tecniche di comunicazione

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button