Storie dal Mondo

SNAPCHAT : NUOVO FILTRO PER SPINGERE I GIOVANI A VOTARE

 

La Commissione Elettorale Inglese ha collaborato con Snapchat per lanciare un “geofilter” in tutto il Regno Unito incoraggiando selfie-swappers a registrarsi per votare nelle prossime elezioni generali.

Londra: Snapchat ha lanciato un nuovo filtro a tema per incoraggiare i giovani a registrarsi per votare alle nuove elezioni generali chiamate da Theresa May. Il Primo Ministro Inglese ha infatti, a grande sorpresa, richiesto le elezioni per l’8 giugno, ben tre anni prima del previsto.

Il cosidetto “Geofilter” consente, ad una persona che utilizza l’applicazione, di migliorare le proprie immagini con filtri pro-voto purché siano nel Regno Unito. È attualmente live e chiede agli utenti “trova la tua voce! “, registrandosi entro il 22 maggio per poi dare il voto reale l’ 8 giugno.

I giovani, hanno meno probabilità di presentarsi a votare rispetto a gruppi di età oltre i 30 anni. Il 30% della popolazione con meno di 34 anni, non è registrato per votare, contro il solo 4% degli over 55 anni. Questo, sembrerebbe dipendere dal fatto che i giovani tendano ad affittare casa ed a spostarsi molto più frequentemente delle persone più adulte.

 Snapchat ha più di dieci milioni di utenti in GB e la maggioranza sono infatti giovani. Craig Westwood, direttore delle comunicazione della Commissione Elettorale ha dichiarato: “Chiunque abbia la possibilità di votare alle nuove elezioni deve essere in grado di poterlo fare” e continua “ Snapchat ha un pubblico enorme fra i giovani. Lavorando con loro possiamo garantire a più persone la possibilità di esprimere il loro voto”.

Questo nuovo filtro è una delle tante iniziative in fase di lancio, create per aumentare la registrazione al voto e scambio di informazioni tra i giovani. Un sondaggio condotto all’inizio di questo mese dall’Istituto di politica dell’ istruzione superiore ha scoperto che le registrazioni di studenti al voto erano insolitamente più alte, con un sorprendente 78% che pianificano di votare rispetto al 69% nel 2015.

 

Livia Iraci

Tags

Livia Iraci

L’ultima dei romantici. Scrive da quando ne ha memoria, anche da piccola in classe appuntava tutto quello che capitava su un quaderno che doveva invece servire a fare esercizi matematici. Laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul linguaggio non verbale, ha collaborato con giornali Online ed è alla ricerca di se stessa e per farlo ha cominciato da Scarborough piccolo paese dell’ Inghilterra.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close