MicroPianeta Cultura

PROIETTI E BOCCACCIO

IL NUOVO LIBRO DI GIGI PROIETTI, EDITO DA RIZZOLI, E’ UN ENSAMBLE DI RICORDI LEGATI ALLA SUA ARTE, D’ISPIRAZIONE SQUISITAMENTE BOCCACCESCA 

Roma – S’intitola Decamerino. Novelle dietro le quinte il libro che Gigi Proietti, uno degli artisti italiani e romani per eccellenza, ha presentato pochi giorni fa presso la Feltrinelli di via Appia, avvalendosi del sostegno e dei ricordi dell’amico Walter Veltroni. I fan dell’attore sono accorsi numerosi per assistere all’incontro che si è trasformato in una vera e propria giornata evento, volta a celebrare nuovamente la carriera e il talento dell’attore, che di recente in molti hanno visto nei panni di giudice televisivo per Rai Uno nel corso del celebrity talent Tale e quale show.

A coloro che, con una certa curiosità, gli hanno chiesto a quale tipo di opera si va incontro acquistando quella da lui firmata, Proietti ha risposto che non si tratta di una romanzesca. Di sicuro però – e in questo senso trova una ragione profonda l’omaggio a Boccaccio – quelle dell’autore sono vivaci storie ricollegabili a ben cinquant’anni di carriera, alla Città Eterna e alla realtà in generale, nate tra le mura di un luogo sacro per ogni attore. Lo stesso dove, sottraendosi allo sguardo del pubblico, l’istrione getta la maschera per essere solamente ciò che è, afferrando la propria verità: il camerino (nel caso dell’attore romano, in particolare, quello del Teatro Brancaccio).

Come Proietti ha sottolineato ai suoi ammiratori nel corso dell’evento, il libro raccoglie anche aneddoti e novelle, intervallati da sonetti e poesie, che realizzano l’intento principale dell’intera operazione letteraria, prestamente ribadito dal mattatore: consentire al lettore di pensare, con l’immaginazione, che sia l’attore stesso a recitare il testo a voce alta. E in effetti è quel che accade, mentre si sfogliano le pagine di questa piccola raccolta, rendendo ancor più piacevole la lettura del Decamerino proiettiano.

Simona Cappuccio

 

Simona Cappuccio

Laureata in Italianistica, le sue grandi passioni sono la letteratura, il cinema, il teatro, la scrittura creativa. Ha collaborato per anni con magazine online di letteratura e critica cinematografica. Lavora inoltre come ufficio stampa nell'ambito formazione.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button