Bibliomania

Piccoli mondi di carta

Piccoli mondi di carta è il nuovo libro del giornalista Rai Gianni Maritati pubblicato da Masciulli edizioni, un libro per ripartire dalla cultura dopo il buio del Coronavirus. Un saggio dalle tinte attuali, delicate, attente. Le pagine scorrono tra prefazioni, una favola inedita e idee che rinnovano la necessità di riscoprire i valori dell’accoglienza e della tolleranza.

Un libro vissuto come un inno alla cultura e alle parole, un invito a rispettare il potere salvifico della lettura. Grande risalto è attribuito anche alla forza educativa del cinema d’animazione. Un testo che arriva in un momento delicato e che intende, fin dalla scelta del titolo, evocare la fragilità e la fugacità della carta, immortale invece attraverso le nostre emozioni.

Il libro vanta una prefazione firmata dalla poetessa Silvia Elena Di Donato e una copertina di Maria Zaccagnini. Non solo, però, un testo di valore, di riscoperta della scrittura e della lettura, ma anche una fucina di “proposte indecenti”, come le definisce l’autore Gianni Maritati.

La più simpatica è festeggiare il “semicompleanno”, cioè ricreare l’attesa di un regalo, di un desiderio, oppure il concetto della parolaccia passiva ossia la valorizzazione delle espressioni della quotidianità ispirate a un’aura di gentilezza.

Piccoli mondi di carta non solo inneggia a una follia creativa in grado di costruire ponti di umanità grazie alla cultura, ma ha anche un aspetto benefico. Gianni Maritati devolverà i diritti d’autore per sostenere una grande Istituzione culturale o un importante restauro.

L’autore di Piccoli mondi di carta

Gianni Maritati, giornalista Rai, è fondatore e presidente dell’Associazione culturale Clemente Riva e direttore della Festa del libro e della lettura di Ostia, nata su impulso dell’Associazione stessa nel 2010. Cura una Newsletter settimanale di arte, archeologia, cultura e spettacolo, “Prisma”.

Fra i suoi libri: “Azioni e prefazioni. In viaggio con i libri 2002-2018” (Cultura e dintorni editore 2018), “Cristiani contro. I grandi ‘dissidenti’ della letteratura italiana da Iacopone a Umberto Eco” (Tau 2017, Premio Anfiteatro d’Argento 2018), “Emozioni su Topolino. Il mondo Disney e i suoi valori da Biancaneve a Oceania” (Apl 2017) e la trilogia di Atti unici ispirati all’Antico Testamento “Palcoscenico Bibbia” (Apl 2015).

Sei un appassionato di libri? Scrivi nei commenti la tua opinione.

Elisabetta Valeri

 

Elisabetta Valeri

Sono laureata in Lettere moderne, vecchio ordinamento, con una votazione di 110/110. Iscritta all'albo dei giornalisti pubblicisti, ho approfondito, dopo la laurea, anche le tecniche di comunicazione e strategia dei media online con un Corso di alta formazione in "Web & social media marketing". Ho da poco terminato un corso di base in "Grafica pubblicitaria". In passato ho lavorato in una redazione televisiva, ho collaborato con una testata giornalistica e con vari editor online. Le mie competenze sono nella comunicazione offline e online: copywriter, web editor, social media planner, content marketing. Scrivo recensioni di libri sul portale "Sololibri".

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button