Dossier

NUBE NERA A POMEZIA

In fiamme un deposito di rifiuti speciali, in pericolo la qualità dell’aria

Un enorme nube nera si solleva nel cielo di Roma, all’altezza di Pomezia fino ad Aprilia, arrivando anche ai Castelli Romani ed a Ostia. A prendere fuoco è un magazzino Eco X di stoccaggio di rifiuti speciali, tra cui la plastica. Secondo i primi rilievi a prendere fuoco sarebbero state delle balle di rifiuti accatastate tra un capannone e l’altro. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco e dell’Arpa Lazio preoccupata per le condizioni ambientali.

Al momento pare non ci siano né feriti né persone intossicate; la situazione sembra essere sotto controllo anche se il sindaco di Pomezia, Fabio Fucci, ha preferito firmare un’ordinanza per far chiudere tutte le scuole nel raggio di 2 chilometri dal deposito.

Il pericolo, infatti, è che ci sia dell’amianto tra i rifiuti incendiati che causerebbe un vero e proprio pericolo per la salute e la qualità dell’aria che respiriamo. L’inalazione di fibre di amianto, infatti, provocano uno stato infiammatorio che successivamente si trasforma in patologie fibrotiche o cancerogene, come il tumore polmonare o ad altri organi delle vie aeree e gastrointestinali. I tempi di latenza della fibra di amianto, per la quale non esiste cura, sono tra i 40 e i 45 anni.

Ed è per questo che le paure per il rischio inquinamento non si spengono anche se al momento, dai primi rilievi eseguiti, non emergono alterazioni che superano il limite imposto per la qualità dell’aria.

I comuni messi sotto controllo sono Nettuno, Anzio, Pomezia, Ardea, Velletri, Lavinio, Lanuvio, Genzano, Alabno Laziale, Ariccia, Nemi, Castel Gandolfo, Marino, Ciampino, Frascati, Grottaferrata, Rocca di Papa, Rocca Priora, Montecompatri, Monte Porzio Catone e Colonna, anche se il forte vento di oggi ha fatto muovere la nube anche verso la zona di Roma sud, tanto che la sindaca Raggi ha convocato il Centro Operativo Comunale affinché monitori la situazione a Spinaceto.

Non migliore la situazione sul litorale di Ostia dove si susseguono segnalazioni di aria irrespirabile.

La preoccupazione rimane  dunque viva e si attendono novità.

Francesca Interlandi

Tags

Francesca Interlandi

Ha iniziato con KIM la sua carriera giornalistica. Un amore nato da piccola, dalla passione per la scrittura che le permetteva di esprimere quello che a parole non riusciva a comunicare. 24 anni, è laureata in Informazione, Editoria e Giornalismo presso l’Università degli Studi di Roma Tre. Ha collaborato come stagista in una redazione giornalistica, scrivendo di eventi, cinema e cucina; ma ciò che la affascina davvero sono le storie di fatti reali, meglio se poco conosciuti.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close