Un evento eccezionale quello che ha colpito l’Abruzzo nei giorni scorsi 

Le nevicate che hanno colpito il nostro Appennino hanno assunto delle caratteristiche davvero di eccezionalità per alcune regioni. Ad esempio per alcune aree delle Marche e dell’Abruzzo le copiose nevicate del 2015 o del 2012 non risultano paragonabili a questo evento.

Siamo stati a Rovere, Rocca di Mezzo. Quest’area non è stata quella in assoluto più colpita dalla perturbazione, ma ha fatto registrare degli accumuli davvero notevoli.

In particolare, sull’altopiano delle Rocche,  tra Rovere, Rocca di Cambio e Rocca di Mezzo gli accumuli al suolo di neve non ventata hanno raggiunto e superato abbondantemente il metro.

E’ vero che per questi paesi non si tratta di eventi particolarmente eccezionali, in quanto nel corso dei decenni situazioni simili si sono ripetute più volte, tuttavia non ricordiamo di aver registrato almeno negli ultimi anni delle situazioni simili.

Tra gli ultimi ricordiamo gli eventi del 2012 e del 2015 , dove la neve era tantissima,  però non furono stati registrati questi accumuli. 

D’altra parte non capita tutti i giorni di poter ammirare la Piazza di Rocca di Mezzo inagibile per via degli accumuli nevosi presenti al suolo. 

EMANUELE VALERI