Sabato 28 Luglio dalle 21 alle 24 a Santa Teresina,V.Aldobrandini, 37: dopo il Corpus Domini con Papa Francesco Gesù fatto Pane ancora il Centro del nostro Territorio

NELLA MOVIDA DI ROMA OSTIA RIPOSO DELLA PREGHIERA NELLA CHIESA DI TERESINA SANTA ‘RAGAZZA’
La Luce di Gesù nella notte di Santa Teresina a 2 passi dal Pontile di Ostia:invitati soprattutto i Giovani che Papa Francesco radunerà l’11 Agosto al Circo Massimo

Domani dalle 21 alle 24 circa la piccolo Chiesetta sul Lungomare di Ostia SANTA TERESINA del Gesù Bambino aprirà le sue porte per pregare di fronte a Gesù Eucarestia. Santa Teresina, santa ‘ragazza’ con una storia che è vicina ai giovanissimi e agli adulti che mantengono fresca in loro la radice della giovinezza, una vita che ti invitiamo a conoscere. Amante del teatro; compose anche otto lavori teatrali che mise in scena personalmente nel teatro del convento, curandone personalmente non solo la scenografia ma anche i costumi, talvolta figurando come protagonista. Poi scrittrice, una piccola grande Santa che sottolineava sempre l’importanza di avere una Vita vicina a Gesù e non dietro alle grandi cose ma all’ambiente prossimo, vicino, ‘una piccola Via’.
Sabato avrai la possibilità, nella calura estiva, nel rumore del waterfront romano, di trovare qui un’oasi di quiete, un porto calmo a pochi passi dalla movida ma così infinitamente lontano se ci pensi.

Questa di Santa Teresina è un’esperienza avviata diversi anni fa ormai con don Elio L. e poi proseguita, più o meno continuativamente, con diversi sacerdoti ostiensi e con alcuni tra i giovani delle Parrocchie che hanno sentito l’esigenza di trovare uno spazio viso a viso con Gesù. E’ bello che Sabato 28 si possa fare questa Preghiera anche in preparazione dell’incontro dei giovani di Roma con il nostro ‘Pietro Romano’ il Santo Padre PAPA FRANCESCO al Circo massimo l’11 Agosto. L’Eucarestia a Ostia ormai è al Centro di tutto, di un Territorio, e anzi Ostia di fronte all’Eucarestia è stata , solo poche settimane fa, il Centro di Roma e del Mondo Intero per il messaggio che è stato mandato.

E proprio PAPA FRANCESCO A OSTIA AVEVA DETTO AL CORPUS DOMINI: <<l’Eucaristia è il cuore pulsante della Chiesa, la genera e la rigenera, la raduna e le dà forza. Ma l’Eucaristia ci prepara anche un posto lassù, nell’eternità, perché è il Pane del cielo. Viene da là, è l’unica materia su questa terra che sa davvero di eternità. È il pane del futuro, che già ora ci fa pregustare un avvenire infinitamente più grande di ogni migliore aspettativa. È il pane che sfama le nostre attese più grandi e alimenta i nostri sogni più belli. È, in una parola, il pegno della vita eterna: non solo una promessa, ma un pegno, cioè un anticipo, un anticipo concreto di quello che sarà donato. L’Eucaristia è la “prenotazione” del paradiso; è Gesù, viatico del nostro cammino verso quella vita beata che non finirà mai.

Nell’Ostia consacrata, oltre al posto, Gesù ci prepara il cibo, il nutrimento. Nella vita abbiamo continuamente bisogno di nutrirci, e non solo di alimenti, ma anche di progetti e affetti, di desideri e speranze. Abbiamo fame di essere amati. Ma i complimenti più graditi, i regali più belli e le tecnologie più avanzate non bastano, non ci saziano mai del tutto. L’Eucaristia è un alimento semplice, come il pane, ma è l’unico che sazia, perché non c’è amore più grande. Lì incontriamo Gesù realmente, condividiamo la sua vita, sentiamo il suo amore.>>

Allora l’Eucarestia, il Corpo di Gesù fatto Pane domani sia al Centro dell’Estate e dei giovani.

Non celebrazioni, non liturgie, non sequenze di preghiere, ma domani Cuore a Cuore, preghiera semplice e spontanea, silenziosa. Quanto c’è bisogno di fermarti e fermare tutto nelle vite in cui siamo sempre in movimenti e collegati. Hai l’opportunità di entrare, fissare lo sguardo sul ‘Corpo di Gesù’ fatto Pane e cercare e trovare un momento di intimità con Lui soltanto per dire, pensare, ascoltare quello che c’è tra Te e Lui. Sentiti libero di ritagliarti un momento Tuo, personale. Se ti sentirai potrai trovare un Sacerdote con cui chiacchierare perché le persone spesso hanno bisogno di parole pronunciate oltre che di bei pensieri. C’è la possibilità di ricevere anche il Sacramento della Riconciliazione con Dio. Ma essenzialmente approfitta per incontrare Gesù.
Quante persone parlano di Gesù, quante organizzazioni si costruiscono Sulle sue parole, quante strutture di riflessioni, quante interpretazioni, quanti cammini gestiti, quante regole a volte, quante informazioni da fuori… Ma quanto tempo stiamo soli con Lui nello spazio e nel tempo che Lui desidera di più, quello del Tuo Cuore perché ci sono cose che solo Lui può sapere?

Allora, come dice Sant’AGOSTINO protettore della nostra OSTIA ‘non andare al di fruori di te ma entra in te e trascenditi’. Ci sarà il tempo poi per tornare nella movida, alla serata con i tuoi amici, ai social forum e alle chat ma Sabato 28 non perdere la ‘connessione’ con Dio Padre che si è fatto Corpo e Pane.Avrai il tempo, di entrare, ascoltare, riflettere e se vuoi di accendere una piccola candela, avvicinarti e lasciarla di fronte all’Eucarestia.
Ti auguriamo di essere lì , anche 5 minuti, e speriamo che questo momento diventi importante e che magari tu possa cercarlo nelle Chiese di Ostia o dove ti troverai. In ognuna c’è usualmente il GIOVEDI’ sera un periodo di Preghiera di fronte al Pane e Corpo di nostro Signore. In maniera poco più organizzata nella in San Nicola di Bari lo troverai perpetuamente a ogni ora , giorno e notte, tu verrai chiamato da Gesù a un momento riservato tra Voi.