MicroPianeta Cultura

MATERA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019

Oggi nel capoluogo lucano l’inaugurazione della lunga maratona di iniziative che terminerà a dicembre

Matera – Si accendono le luci sulla Città dei Sassi, da oggi centro propulsore della cultura in Europa. Fino al 19 dicembre sarà animata da una vivissima kermesse di incontri, tra mostre, eventi, spettacoli e appuntamenti di ogni genere.

Con i suoi ottomila anni di storia, Matera è uno degli insediamenti urbani più antichi al mondo ancora abitati nonostante la propria longeva età. Proprio nella piena consapevolezza del suo prezioso passato, offrirà un programma di iniziative il cui fil rouge è la connessione tra ciò che è avvenuto e ciò che sarà. Sono cinque i temi a cui sarà dedicato il vasto programma di iniziative per quest’anno: futuro remoto, continuità e rotture, riflessioni e connessioni, utopie e distopie, radici e percorsi. Per parteciparvi attivamente, i visitatori potranno acquistare il Passaporto per Matera 2019, dal costo simbolico di 19 euro, sul sito ufficiale di Matera 2019 www.matera-basilicata2019.

La storia di Matera sembra quasi quella di una favola a lieto fine, quella di una Cenerentola del Sud Italia. Nominata un tempo vergogna d’Italia da Palmiro Togliatti a causa delle difficili condizioni igieniche e di vita a cui erano costretti i suoi abitanti, è divenuta prima Patrimonio dell’Umanità Unesco nel 1993 ed ora vanta un titolo che la rende protagonista d’Europa. Per tutto il 2019, il sindaco Raffaello De Ruggieri è pronto ad accogliere i visitatori «con il sorriso della fierezza» di chi ha raggiunto obiettivi inaspettati quanto meritati.

Serena Mauriello

Tags

Serena Mauriello

Dopo aver insegnato lettere nelle scuole superiori, Serena Mauriello è attualmente dottoranda in Italianistica presso l'Università la Sapienza di Roma. Suoi contributi sono stati pubblicati su importanti riviste specialistiche come Rivista di Studi Italiani o Bollettino di Studi di Italianistica. Ha partecipato attivamente a convegni e seminari sul Medioevo italiano. Nel ambito del giornalismo, scrive principalmente di cultura e società.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close