LA PERFEZIONE DEL MAESTRO H. VON KARAJAN

Roma-

Questa edizione integrale delle 9 sinfonie di Beethoven diretta da Herbert Von Karajan nel 1963 è suddivisa in cinque Compact Disk.

Nel primo sono incise la prima e la seconda sinfonia, nel secondo la terza e la quarta, nel terzo la quinta e la sesta, nell’ottavo la settima e l’ottava e nell’ultimo la nona.

Herbert Von Karajan è stato uno dei più grandi direttori d’orchestra del XX secolo e per trentacinque anni direttore stabile dei Berliner Philharmoniker, facendola diventare la seconda orchestra più famosa del mondo.

Il perfezionismo estremo e la sperimentazione continua, lo hanno fatto diventare un protagonista che ha cambiato per sempre il modo di fare ed ascoltare la musica classica, secondo il New York Times.

Karajan ebbe un ruolo importantissimo nello sviluppo della tecnologia del Compact Disk, presenziando addirittura la conferenza stampa di presentazione del formato CD, tanto è vero che divenne il direttore d’orchestra con più incisioni all’attivo di qualsiasi altro.

Il formato CD venne portato da 60 a 74 minuti, per incidervi la nona sinfonia da lui personalmente diretta.

Le incisioni delle Nove Sinfonie di Beethoven, rappresentano e rispecchiano la maturazione artistica del direttore, le incise per ben cinque volte una prima nel 1952, poi nel 1963, una terza nel 1977 ed infine nel 1982.

Questa edizione integrale datata 1963, rappresenta la vera maturità del suo vasto repertorio musicale, sono un punto di riferimento per tutti, appassionati, addetti ai lavori e neofiti.

La migliore sinfonia di questo capolavoro di incisione, è la settima, essendo la più ritmica delle nove sinfonie, il direttore da sfoggio alla sua abilità nel tenere sotto controllo l’orchestra senza perdere il ritmo, che rappresenta l’elemento principale della sinfonia stessa.

Questa edizione delle Nove Sinfonie di Beethoven non può mancare in una collezione di CD, perché rappresenta la perfezione stilistica.

Stefano Campidelli