AmarcordMicro

LA STORIA DICE BARCA

Il Barcellona conquista la sua quinta Champion League, addirittura la quarta negli ultimi dieci anni. La Juventus, invece, perde la sesta finale della sua storia. Una sconfitta che pesa: su 8 finali giocate, i bianconeri ne hanno vinte solo due.

Berlino- Ci sono partite destinare a entrare nella storia. Ci sono squadre che hanno vissuto da sempre ai vertici del calcio internazionale. Il passato di Barcellona e Juventus parla da sè. Le blasonate d’Europa e una scommessa prevedibile sulla carta. Un po’ meno per i bookmakers che sul triplete bianconero poco ci hanno puntato, visto anche il cammino tortuoso e in salita della squadra di Allegri verso la finale di Berlino. All’Olimpiastadion di Berlino, capitan Buffon non ha potuto provare la stessa gioia che nove anni fa visse da protagonista sulla propria pelle ai mondiali di Germania. Stavolta, nessuna vittoria per la squadra italiana che si è dovuta arrendere al gioco spettacolare di Messì e compagni. Al fischio finale, agli spagnoli l’onore delle armi: Juventus e Barcellona da brividi, ma è la bellezza di un calcio che si riconosce nei suoi massimi interpreti. È un destino che si incrocia quello di Juve, Barca e della Champions League. La prima edizione, quella del 1955, però fu vinta da un’altra eterna rivale: il Real Madrid. A dir la verità, i Blancos vinsero tutte le prime cinque edizioni della Champions League fino al 1960. Tra le vittime illustri, anche due squadre italiane: Fiorentina e Milan. Proprio il Milan è la squadra italiana ad aver vinto la maggior quantità di Champions League, ben sette. I rossoneri, da sempre competitivi in Europa, trionfarono nel 1963 a Londra battendo per 2-1 il Benefica. Ripeterono l’impresa anche nelle edizioni 1969 (questa volta a cadere fu l’Ajax) e nel 1989 la vittima fu la Steaua di Bucarest. Gli altri successi furono ottenuti nel 1990, 1994, 2003 e 2007. Ma come detto la storia dice Barca. Si almeno per quanto riguarda la storia recente. Negli ultimi dieci anni difatti i Blaugrana hanno alzato la coppa dalle “Grandi Orecchie” – così viene soprannominata la Champions- ben quattro volte (2006, 2009, 2011, 2015) ma la prima la conquistarono nel 1992, sconfiggendo in finale la Sampdoria. La Juventus invece ha una tradizione molto meno ricca rispetto agli spagnoli. Solo due le conquiste: la prima nel 1985, nella tragica notte di Bruxelles, quella della Strage dell’Heysel che costò la vita a 39 persone (altre 600 ne rimasero ferite, ndr) dove a perdere, quella sera, non fu solo il Liverpool, ma l’intero sistema calcio. Poi nel 1996, i bianconeri trionfarono sugli olandesi dell’Ajax.Anche quest’anno è calato il sipario sulla sessantunesima edizione: a noi non restano che le emozioni, anche stavolta. Il gioco formidabile del Barcellona e le lacrime di sconfitta della Juventus, che forse fino alla fine ha sperato nel suo sogno.

Romano Savini

Tags

Romano Savini

Nato a Roma nel 1992. Dopo la maturità classica, intraprende varie esperienze: una di questa nel mondo arbitrale. Molto appassionato di sport (in particolare del calcio), musica e viaggi. Molto competente anche nel campo della pubblica amministrazione, dove ha lavorato come impiegato presso l'ordine avvocati Roma. Attualmente studente universitario presso la facoltà di Scienze Religiose e da sempre amante del giornalismo!

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close