MicroPianeta Cultura

LA BIBLIOTECA SOTTO LE MACERIE CHE RESISTE AI BOMBARDAMENTI SIRIANI

Arriva ora nelle librerie italiane “Gli angeli dei libri di Daraya” di Delphine Monoui, una storia di resistenza e speranza.

Daraya (Siria) – Pubblicato nel 2017 in Francia, arriva ora in Italia Gli angeli dei libri, un volume prezioso finalmente tradotto ed edito da “La Nave di Teseo”. La storia vera di un gruppo di amici che ha resistito ai bombardamenti grazie alla lettura in un piccolo sobborgo alle porte di Damasco è raccontata da Delphine Monoui, giornalista di Le Figaro interessata da più di vent’anni del mondo arabo-musulmano.

La città di Daraya è stata assediata dal regime siriano per più di quattro anni. Per reagire agli attacchi, tra esplosioni e armi chimiche, una manciata di autoctoni decide di recuperare libri dalle case in rovino. Nasce così una biblioteca in uno scantinato, ben nascosta e protetta da sacchi si sabbia. Tomo dopo tomo, quel piccolo spazio segreto finisce per ospitare più di diecimila volumi. La letteratura, racconta Delphine Monoui, è divenuta presto un rifugio esistenziale, un modo per non impazzire, per rimanere umani.

Nel 2016 Daraya è stata conquistata dal regime, eppure tutto si può dominare ma non la cultura. Lo sforzo della biblioteca sotto le macerie non è divenuto vano. A Idlib è stato infatti creato un biblio-bus con cui distribuire i libri agli abitanti delle zone assediate, garantendo così anche l’istruzione per i più piccoli.

Serena Mauriello

Tags

Serena Mauriello

Dopo aver insegnato lettere nelle scuole superiori, Serena Mauriello è attualmente dottoranda in Italianistica presso l'Università la Sapienza di Roma. Suoi contributi sono stati pubblicati su importanti riviste specialistiche come Rivista di Studi Italiani o Bollettino di Studi di Italianistica. Ha partecipato attivamente a convegni e seminari sul Medioevo italiano. Nel ambito del giornalismo, scrive principalmente di cultura e società.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close