Galassia MediaI Vostri SoldiMicro

JUVENTUS :”VERGOGNA”

“Non ci resta che piangere”,così è citata la famosa opera del noto artista Massimo Troisi, persona che della napoletinà è un simbolo per antonomasia.
Questo articolo oltre ad essere vicino al popolo napoletano ancora una volta messo sotto torchio per colpe che non ha, vuole sottolineare l’emblema che in queste ore si sta presentando nel mondo del calcio italiano e della serie a in particolare.
La vicenda riguarda il match dello Stadium valido come seconda giornata del massimo campionato italiano Juventus-Napoli.
Quanto pervenuto nelle ultime ore è davvero uno scempio, infatti da come si evince dal comunicato della Juventus i settori dello Stadium (tranne quello ospite) sono vietati non solo ai residenti in Campania ma anche a chi in Campania c’è nato.

Quindi non stiamo parlando che in serie A si stia verificando un episodio per mantenere integro l’ordine pubblico, ma di una vera e propria FORMA DI RAZZISMO, il quale non fa altro che fomentare aspri tra le tifoserie e dilungare il tutto ai soliti cori VERGOGNOSI.
Essendo una testata milanista  non possiamo negare che quei tipi di cori siano partiti anche dalle nostre curve, ma possiamo sicuramente vantarci che non sia LA NOSTRA SOCIETA’ A FORMENTARLI e possiamo dire che è solo una parte indignosa del tifo milanista.
Nelle ore successive al comunicato della Juventus giunge il comunicato della Questura di Torino smentendo immediatamente che la decisione sia presa da loro “FORZE DELL’ORDINE”.

Oltre ad essere indignati di tutto ciò, noi della redazione fogarossonera.com siamo estremamente SCHIFATI dai maggiori organi giornalistici sportivi, i quali oltre a parlare di calciomercato e in modo particolare lo scorso anno facendoci vedere 24 ore su 24 le magie dell’acquisto bianconero CR7 abbia snobbato la notizia, la quale riteniamo sia uno dei principali obiettivi di un gioco chiamato “Calcio”, un gioco d’intrattenimento che ad oggi può considerarsi uno dei più prolifici.
Ci fanno ridere quando parlano degli stadi esteri, e delle favolette raccontate dalla LEGA , FIGC ,CONI , e altri organi calcistici italiani, ma non solo anche quelli europei e mondiali FIFA , UEFA  i quali sembrano essere indifferenti davanti a tali scelte razziali da parte della società bianconera, ma sono solamente alle prese con SANZIONI SUI TRASFERIMENTI(caso Cerci) , e bilanci delle società F.P.F. o organizzando spot pubblicitari che a quanto pare siano fine a se stessi dimenticano che alla fine “Il calcio è il gioco più bello del mondo e che tifosi bianconeri come quelli di altri club non sono nati solo a Torino ma anche a Napoli e che possano tranquillamente andare allo Stadium a tifare juve insieme ad altri sostenitori bianconeri, perchè il calcio è intrattenimento e non più la vecchia identità territoriale“.

                                       Pasquale Scarano

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close