Cronache di Roma

IL PONTE DELLA MEMORIA

L’indissolubile legame tra il cavalcavia Ostiense e la Giornata della memoria

Roma- A Roma da poco meno di tre anni c’è un ponte nuovo. Una splendido esempio di ingegneria elegante e funzionale. Per cui bisogna dar conto al genio dell’ingegnere Francesco Tosti. (Basta dire che è di Calatrava, per favore!). Collega via Ostiense a Circonvallazione Ostiense. Ed è di un bianco elegante che spicca nella sua modernità.
Ad essere meno evidente è il suo nome. Si chiama Ponte Settimia Spizzichino.
Settimia era una signora che ha avuto il coraggio di sopravvivere, vivere e raccontare fino all’ultimo giorno della sua esistenza.
Catturata assieme a tutta la sua famiglia e ad altri mille il 16 ottobre 1943 dalla loro abitazione in via Reginella nel quartiere ebraico di Roma. Tornò.
Tornarono in 16. 15 uomini e una sola donna: Settimia. E da allora non ha smesso di raccontare. Anche se è morta nel 2000 i suoi racconti volano ancora per Roma, nelle scuole, e ci ricordano che donna forte sia stata. A Garbatella Settimia visse per decenni e Garbatella la ricorda ancora. Per questo quel ponte si chiama Settimia Spizzichino.
In onore dell’unica donna romana che tornò da Auschwitz. In onore della sua vita. Della sua forza.
Del suo ricordo.
Laura Mauti
Tags

Laura Mauti

Mi occupo di Comunicazione culturale. Anglofila dalla nascita. Curiosa. Studio la Politica internazionale in ogni suo aspetto. Dopo un profondo studio sul Medio Oriente ho capito che andare a toccare con mano fosse l'unico modo per cercare di capire. E in Palestina ho lasciato cuore e attenzione. Improvvisatrice teatrale innamorata del teatro. Social Media lover in Twit-addiction e Blogger. Scrivo di ciò che vedo, ricordo e spero di sapere. Credo nelle buone maniere, nella cultura e nell'intelligenza altrui. Romana di Roma con un grande amore per L'Aquila Blogger Fanpage.it/laura-mauti e fondatrice del sito romateatro.it

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close