Storie dall'Italia

Firenze: studentessa stuprata per ore

È stata picchiata e violentata per ore. Una storia terribile accaduta a Firenze. La vittima una giovane studentessa fiorentina.

La ragazza sarenbbe caduta  nella trappola di un albanese, pregiudicato e senza regolare permesso di soggiorno, che prima l’ha attirata nella stanza di hotel e poi l’ha picchiata ripetutamente per poi abusare di lei.

I due si erano conosciuti pochi giorni prima e lui le aveva chiesto di bere qualcosa insieme. Accettato e l’invito e dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo, la ragazza si sarebbe ritrovata in un incubo ad occhi aperti. Dopo una notte di violenze e di percosse, la ragazza è riuscita a fuggire e intorno a mezzogiorno la ragazza si sarebbe recata all’ospedale di Carreggi dove poi è stato dato l’allarme alla polizia. Gli investigatori  si sono messi immediatamente sulle tracce dell’aguzzino.

Come sottolineato dal vicequestore Alessandro Ausenda, gli agenti non hanno mai smesso di dargli la caccia, caccia a cui è seguito l’arresto.

Si tratta di un cittadino albanese nato nel 1991. Irregolare in Italia e con precedenti penali.

La cattura è stata possibile grazie al racconto dettagliato della vittima che ha dato riferimenti precisi sull’ identità dell’ aggressore. L’albanese adesso è stato portato per direttissima nel carcere di Solliciano dove è in attesa di giudizio. Nei prossimi giorni la vittima sarà sentita ancora dagli inquirenti per ricostruire in modo più dettagliato quanto accaduto dopo l’incontro in un locale col ragazzo e per capire come la studentessa sia finita in una stanza di hotel con il presunto stupratoreUna notte di orrore per una ragazza a Firenze.

Maria Perillo

Maria Perillo è nata a Napoli il 07.12.1983. Graduato dell’Esercito Italiano, blogger, scrittrice e Life Coach. Appassionata di tecniche della comunicazione, attualmente studia presso una scuola di leadership e tecniche di comunicazione

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button