Storie dal Mondo

IL PRINCIPE FILIPPO LASCIA ELISABETTA D’INGHILTERRA

96 ANNI, E UNA VITA VISSUTA AL FIANCO DELLA CONSORTE ELISABETTA D’INGHILTERRA. IL PRINCIPE FILIPPO HA ANNUNCIATO IL RITIRO DAGLI IMPEGNI PUBBLICI DAL PROSSIMO AUTUNNO. E DI LUI SI PARLA ANCHE IN UNA SERIE TV
 
Londra – Si era temuto il peggio. Che qualcosa di molto grave potesse essere accaduto ad uno dei componenti della famiglia reale britannica, che da qualche anno pare aver riacquistato benevolenza e consenso, grazie anche all’immagine vincente delle ultime e ultimissime generazioni (si veda ad esempio il successo, soprattutto sul web del principino George, figlio di William e Kate). Nulla di grave invece: semplicemente, il principe Filippo ha preso la sua decisione. Ultranovantenne, e dopo una vita passata accanto alla consorte Elisabetta, e sotto l’occhio dei riflettori ha deciso di ritirarsi dagli impegni pubblici, tuttavia a partire dal prossimo autunno. Una scelta, a quanto si apprende, pienamente condivisa dalla consorte di cui si parla molto ultimamente, grazie alla serie tv realizzata da Netflix, The Crown. Dopo la prima costosissima stagione in dieci episodi, e mentre si è in attesa della seconda, il consiglio è quello di recuperarla, nel caso di mancata visione.
 
Da principessa a regina indiscussa del Regno Unito: questo potrebbe essere il sottotitolo. La serie racconta infatti di un’insolita Elisabetta II e, dunque, della sua ascesa al trono dopo il padre Giorgio VI (piccola parentesi al riguardo: tutti ricordiamo l’interpretazione, probabilmente irraggiungibile e premiata con l’Oscar, di Colin Firth in The King’s Speech, ma in questo caso ritroviamo un ottimo Jared Harris a vestire i panni del sovrano affetto da balbuzie, un personaggio complesso, malinconico, che è quasi impossibile non apprezzare). Ma parla anche del suo amore per il Principe Filippo e, come è ovvio, delle vicende politiche che l’hanno vista protagonista, al fianco di Winston Churchill, altro personaggio cardine del racconto. Ad arricchire infine The Crownappunto, rinnovata per un’altra stagione lo scorso anno – c’è poi la firma di Stephen Daldry, il quale in passato ha diretto pellicole come The Hours e The Reader – A voce alta, con la stessa raffinatezza e maestria.
 
Simona Cappuccio
 

Simona Cappuccio

Laureata in Italianistica, le sue grandi passioni sono la letteratura, il cinema, il teatro, la scrittura creativa. Ha collaborato per anni con magazine online di letteratura e critica cinematografica. Lavora inoltre come ufficio stampa nell'ambito formazione.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button