Cronache di RomaMicro

Esorcizzare il lockdown con le autocertificazioni illustrate

Arriva a Roma la prima mostra che mette in galleria i moduli che sono stati usati durante la fase più dura dell’emergenza Covid-19

Roma – “Autocertificazioni illustrate” nasce come una mostra online, ma sarà finalmente possibile fruirla dal vivo. Dal 2 al 4 ottobre nel cuore di Trastevere, presso il Centro Giovani in via Penitenza 35, verrà esposta una selezione delle opere raccolte durante l’esperienza del lockdown da Federico Russo e Matteo Brogi, due disegnatori romani.

Sterili moduli utili a garantire il servizio d’ordine, le autocertificazioni diventano nelle mani degli artisti una rinnovata affermazione di libertà. Durante i giorni più dell’emergenza epidemiologica, i due ideatori del progetto hanno raccolto illustrazioni e disegni da tutta Italia. La tela, quanto mai inaspettata, è quella della burocrazia. All’iniziativa, ora in mostra anche grazie al sostegno dell’associazione Libreria Zalib, hanno partecipato oltre 500 artisti sulla pagina Instagram, che nell’arco di tre mesi ha raccolto più di 10mila followers. Il ricavato della mostra sarà devoluto ad Emergency, attiva nell’emergenza Covid-19 con il progetto “Nessuno Escluso” finalizzato alla consegna di beni di prima necessità ai meno abbienti.

Serena Mauriello

Dopo aver insegnato lettere nelle scuole superiori, Serena Mauriello è attualmente dottoranda in Italianistica presso l'Università la Sapienza di Roma. Suoi contributi sono stati pubblicati su importanti riviste specialistiche come Rivista di Studi Italiani o Bollettino di Studi di Italianistica. Ha partecipato attivamente a convegni e seminari sul Medioevo italiano. Nel ambito del giornalismo, scrive principalmente di cultura e società.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button