Il TalentoMicro

EDO SPARKS, CANTAUTORE AI TEMPI DEI SOCIAL NETWORK

Mika, Justin Bieber e Karmin. Cantanti che devono il loro successo ai video caricati su Youtube che gli hanno fruttato contratti da capogiro con le più importanti case discografiche americane. Sulla loro scia, anche Edoardo Esposito, un giovane cantautore romano che ha deciso di crearsi un suo canale YouTube per farsi conoscere al popolo della rete.

Roma- Edoardo è infatti un tipico esempio di “cantante del terzo millennio” che utilizza i social network per farsi strada nel campo della musica. Questa è la prova tangibile che ci fa capire quanto le nuove tecnologie del ‘web 2.0’ abbiano completamente rivoluzionato la nostra vita, in tutti i campi.

Sogno nel cassetto. Edoardo Esposito è un ragazzo di 29 anni, nato e vissuto ad Acilia, con una laurea in Scienze della Comunicazione in tasca e un sogno nel cassetto: fare il cantante. “Da qualche tempo lavoro all’ufficio centrale della Sisal, è un bel lavoro ma non è quello che vorrei fare nella vita. Io sono un cantautore – racconta – suono la chitarra e scrivo canzoni da quando avevo 15 anni”. Nel tempo libero Edoardo si esibisce sia come solista (il suo nome d’arte è ‘Edo Sparks’, un omaggio alla canzone ‘Sparks’ dei Coldplay, contenuta nell’album ‘Parachutes’), sia assieme al suo gruppo ‘Florida’, nato quattro anni fa dall’incontro di sei giovani talenti del territorio. “Al momento questo è solo un hobby che mi porta ogni tanto a guadagnare qualcosa grazie alle serate nei locali o alle lezioni di chitarra. Il mio sogno più grande – confessa – sarebbe trasformare questa mia passione in una vera e propria professione. Mi piacerebbe vivere della mia musica e girare il mondo facendo concerti”. Un sogno ambizioso, condiviso con tanti ragazzi che, come lui, desiderano diventare famosi e calcare i palcoscenici più importanti.
Come realizzare questo sogno? Le strade possibili sono tre: c’è quella ‘tradizionale’ che passa per provini e demo inviate ai produttori discografici con la speranza di essere richiamati; quella dei talent show come ‘Amici’ o ‘X-Factor’. E poi c’è Internet. Grazie alle straordinarie opportunità offerte oggi dai social network, moltissime persone hanno la possibilità di costruire il loro successo adoperando il web. In particolare, YouTube è diventato uno dei canali preferiti dagli aspiranti cantanti che lo utilizzano come vetrina promozionale, caricando dei video in cui si esibiscono. La concorrenza è però spietata: ogni giorno sono caricati migliaia di video, il che porta ad una lotta continua per aggiudicarsi il pubblico e farsi notare in questo marasma virtuale. Però se utilizzati nella maniera giusta, i social network possono rilevarsi degli strumenti molto utili e il nostro cantante lo sa bene.

Potenza della rete. Circa tre anni fa Edoardo ha deciso di crearsi un canale Youtube che si chiama ‘Robavecchia’, dal titolo di una sua vecchia canzone . Nato come un semplice passatempo, è ben presto diventato il suo principale strumento di promozione che lo tiene quotidianamente occupato. Il giovane cantante vi carica sia cover che pezzi originali che poi condivide anche sulla sua pagina Facebook (www.facebook.com/EdoSparks) e sul suo profilo Twitter (http://twitter.com/EdoSparks) per sfruttare al massimo le possibilità offerte dalla rete. “Youtube mi ha aiutato e mi aiuta a farmi conoscere, aumentando il numero dei miei fan. Chi vede i miei video spesso poi viene a vedermi anche dal vivo quando suono in un locale, perché desidera conoscermi di persona. Comunque il mio canale– aggiunge – è seguito non solo da italiani, ma anche da persone di altre nazionalità. Sotto questo punto di vista Internet è un mezzo molto potente: ti offre una visibilità impensabile e ti permette di avere un pubblico immenso e variegato”.‘Robavecchia’ conta più di 2500 iscritti e più di un milione e trecento visualizzazioni, mentre la pagina facebook è seguita da più di mille followers. La sua cover della canzone “Ti è mai successo” dei Negramaro è nella classifica dei video più graditi, mentre gli inediti sono visti in media da 5000 persone. “Sono dei risultati importanti se si pensa che io sono un cantante alle ‘prime armi’ che si autopromuove senza l’aiuto di nessun esperto”.

Piccole soddisfazioni. Si può raggiungere la fama grazie a Youtube? Sì, non è semplice ma è possibile. Occorrono però alcune condizioni di base: avere talento e avere fortuna ed ‘Edo Sparks’ li ha entrambi. Ha una bellissima voce e per sua fortuna, oltre ai fan, se n’è accorto anche qualche ‘addetto ai lavori’ che vedendo i video è rimasto colpito dalla sua bravura. È il caso di Jenny Eliscu, famosa giornalista e critica musicale della rivista ‘Rolling Stones’, che dopo aver visto una sua cover ha deciso di dedicargli una piccola recensione, alquanto positiva, che è stata pubblicata sul sito del famoso magazine americano (www.rollingstone.com/music/pictures/take-cover-no-doubts-settle-down-20120829/edoardo-esposito-edo-sparks-0042559). Sempre grazie ai suoi video online, la scorsa estate Edoardo è stato contattato dalla redazione di X-factor Italia per un’intervista e un provino.”Purtroppo non sono arrivato alla fase finale e non ho partecipato al programma – racconta Edoardo Esposito – ma la mia intervista è comunque andata in rotazione su Sky per diverso tempo ed è ancora visibile sul sito del talent show (xfactor.sky.it/showvideo/123587/x-factor-roma-stories/07-06-2012, dal minuto 04:19)”. “Queste sono tutte piccole soddisfazioni che messe assieme mi fanno capire che la promozione online che sto facendo non è tempo perso ma servirà a qualcosa. Sono sicuro – prosegue – che con il tempo potrebbe portarmi soddisfazioni ben più grandi di queste e quindi non demorderò. Questo è il momento giusto per insistere perché c’è un’apertura del pubblico verso i nuovi talenti online; grazie ad internet è il pubblico a decidere chi e cosa ascoltare”.

Progetti futuri. Dopo il tentativo dello scorso anno di arrivare sul palco dell’Ariston, partecipando al concorso ‘Sanremo Social’, Edoardo e il suo gruppo stanno lavorando a un nuovo CD che uscirà alla fine di Novembre, tre anni dopo il primo EP. Il nuovo album conterrà il singolo ‘Fotografie al vento’ con cui hanno partecipato a Sanremo Social e tre inediti: ‘In guerra contro me’, ‘Cemento armato’ e ‘Torno a guardare il cielo’. “Il nostro è uno stile che io amo definire ‘brit-italian rock’, un misto tra il brit-rock di stampo inglese e il pop italiano che ricorda molto quello del gruppo inglese dei Coldplay” spiega Edoardo. Ma le novità non finiscono qui. Edoardo sta scrivendo anche dei brani da presentare come solista che poi registrerà e metterà in vendita su I-Tunes Store, un altro strumento messo a disposizione dalla ‘rivoluzione tecnologica’ di Internet che permetterà al giovane cantautore di Acilia di far girare la sua musica, saltando la trafila per la pubblicazione di un cd imposta dalle ormai ‘vecchie’ case discografiche.

Il futuro della musica è nella rete (?).

Tags

Chiara Ferraro

Giornalista pubblicista e addetta stampa, è laureata in Comunicazione presso l’università La Sapienza con una tesi sperimentale su Instagram. Ha collaborato con diverse testate, sia cartacee che online, con Radiosapienza e con la webtv Uniromatv. Appassionata di social network, ha lavorato anche come community manager e social media manager. Attualmente è stagista presso l’Ufficio stampa del Garante per la protezione dei dati personali.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close