Matera, da ieri, è ufficialmente la capitale della cultura 2019

Un riconoscimento prestigioso che porta in alto, ulteriormente, il nome dell’Italia in tutta l’Europa, un vero e proprio simbolo di un “Sud che sa innovare e sorprendere”. E’ stato un giorno davvero importante per Matera e i suoi abitanti, un riconoscimento di un Continente che dimostra ancora una volta di saper valorizzare e riconoscere le sue culture.

Presente alla cerimonia anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha aggiunto: “E’ un giorno di orgoglio per i materani e per la Basilicata intera, nonché per i tanti che hanno contribuito a progettare, a rendere vincente, a inverare qui la Capitale della cultura europea 2019. Giorno di orgoglio anche per l’Italia che vede una delle sue eccellenze all’attenzione dell’intera Europa. Matera è anche un simbolo del Mezzogiorno italiano che vuole innovare e crescere, sanando fratture e sollecitando iniziative”.

Anche Giuseppe Conte era presente alla cerimonia, sottolineando che “è da qui che bisogna ripartire; Matera è la prima città del Sud Italia ad esser stata scelta come Capitale della cultura, pertanto rappresenta un occasione per tutto il Meridione”. Fuochi d’artificio, musica, balli e festeggiamenti fino a notte inoltratata hanno fatto da cornice a questo meraviglioso evento.

EMANUELE VALERI