La ‘bambina di Dio’ che promise:“dal mio Cielo farò piovere Grazie sulla Terra come petali di Rosa” ha una Chiesa dedicata vicino al Pontile di Ostia che mensilmente si apre per la Preghiera silenziosa e l’Adorazione:potrai entrare per una preghiera,scriverla su un foglietto lasciarla di fronte all’Eucarestia,affidare così il tuo ‘petalo di rosa‘ a Teresa che lo da a Gesù

DA TERESINA SANTA ‘RAGAZZINA’,CON VANGELO E TEATRO FECE BRECCIA ANCHE NEL CUORE DI UMBERTO ECO

La piccola Chiesa a Ostia,2 passi dal Pontile, Sabato 18 Agosto dalle 21 adorazione di Gesù Eucarestia. Se vorrai parlare con un Sacerdote incontrerai don Roberto Visier. E’ affidata all’intercessione di Santa Teresina – giovanissima Patrona delle Missioni, di Francia,protettrice dei Sacerdoti e dottore della Chiesa – una speciale missione di evangelizzazione su Ostia e il suo Territorio, in particolare verso i ragazzi quale anche Lei del resto è.  

“Questa suor Teresa del Bambino Gesù e del Santo Volto, avendo ricevuto copia delle memorie di Diana convertita, si era talmente commossa per questa creatura da inserirla come personaggio in una sua operetta teatrale, scritta per le consorelle, Il trionfo dell’Umiltà, dove c’entrava persino Giovanna d’Arco.”
A descrivere questa ‘ragazzina’ eccezionale che faceva Teatro nella Clausura per le consorelle e per gli spettatori e per far uscire con questa ‘gioia’ il messaggio cristiano da un ambiente a volte decisamente solenne , a volte ostico, non è un santo,un vescovo,nè un sacerdote o una persona di Chiesa, ma è UMBERTO ECO, un autorevole genio della letteratura italiana e mondiale, che seppe ‘incontrare’ – anche lui! – Santa Teresina e leggerne il suo dirompente contributo ‘missionario’ che dall’interno di un Convento usciva attraverso l’Amore della Preghiera e anche con il Teatro per raggiungere i cuori tristi, lontani, anzitutto quelli di una Chiesa ostica della chiusura, la Clausura, sebbene non varcò mai le mura di quel luogo.

Questa ‘bambina di Dio’ morta giovanissima, a soli 27 anni, nel lontano 1897, Lei era stata capace di raggiungere anche Lui uomo d’intelletto e di una scienza letteraria , ateo, che non si era risparmiato dichiarazioni come “la religione è la cocaina dei popoli” ma che, chissà forse proprio per l’incontro con Teresina aveva anche detto poi: «Gesù Cristo è un miracolo anche per i laici inquieti come me».

Umberto Eco e Santa Teresina è la prova provata che l’invito a incontrare Dio in Gesù Cristo allora è rivolto davvero a tutti nei luoghi che portano il ‘profumo’ della piccola Teresa che sa arrivare davvero ovunque con la Luce di Dio.
Che meraviglia Teresina soprattutto per i giovanissimi, per i ragazzi: tutto ciò che fu , la sua missione, la sua eccezionalità, il suo splendore, emerse dai suoi, diremo, DIARI SEGRETI. Proprio come tanti giovani hanno nel loro cassetto i loro scritti, i loro sogni, anche Lei custodiva e serbava tutto lì e il Signore fece in modo che tutto illuminasse. E quanto è attuale in queste ore dove il Santo Padre PAPA FRANCESCO ha detto ai giovani circa i loro pensieri segreti: «siate pellegrini sulla strada dei sogni ».

I sogni camminano, si narra infatti questo aneddotto, che al momento della sua morte le consorelle e i suoi superiori che dovevano stilare un necrologio , come era prassi dopo la morte di ogni suora, si domandavano cosa avrebbero dovuto scrivere perché ‘lei non aveva fatto nulla aldilà della clausura’; ma proprio lì lì uscirono i suoi 3 diari e si scoprirono quelle riflessioni, quei pensieri, quelle speranze che hanno fatto sì che la Chiesa la dichiarasse DOTTORE e che poi la fecero ‘viaggiare’, con i suoi insegnamenti, per tutto il mondo.

Ma in vita Teresina sapeva di tornare a Dio presto e tra le sue ultime parole ci fu quel messaggio ‘profetico’nel quale annunciava che il suo Cielo sarebbe stato quello di aiutare le persone sulla Terra e che avrebbe fatto piovere le Grazie del Signore come petali di rosa.

E allora eccoci, a guardare in Cielo piovere qualcosa pensando in cuor nostro a un nostro affanno. Teresina saprà raccomandarci a Gesù, al Suo Santo Volto? Ci troveremo allora a SANTA TERESINA in Ostia Lido, in via degli Aldobrandini , nella Chiesetta ‘piccola’ a Lei dedicata; ancora una volta SABATO 18 AGOSTO dalle Ore 21, per trovarci nel Silenzio della Preghiera di fronte a Gesù Eucarestia. Avremo l’opportunità di ricordare a Teresina – oggi Santa , Patrona delle Missioni , Protettrice dei Sacerdoti, Patrona della Francia assieme a Giovanna d’Arco e Dottore della Chiesa – saremo lì con la nostra personalissima preghiera a scriverla su un fogliettino, come fosse un petalo di rosa, posto di fronte al Pane Spezzato, all’Eucarestia, insieme a un lumino acceso.

Se vuoi saperne di più sulla Storia di Santa Teresina ti consigliamo questo link:
https://www.youtube.com/watch?v=gQ81ZNgRGuU

Appuntamento , dopo Sabato 18 Agosto, sarà per il Mese Prossimo: la Santa delle Missioni ha da tempo deciso di rivolgere la sua preghiera mediatrice verso Gesù affinché in questo luogo del Lungomare di Ostia il messaggio del Vangelo possa raggiungere il Territorio, soprattutto nei mesi della cosiddetta ‘movida’ con una ‘forza particolarmente giovane’ proprio come era Lei che proiettò la sua voglia di vivere aldilà dei suoi pochi anni su questa terra per fare grazie dal Cielo ed da lì farsi percepire viva.