Dossier

COMUNI: TRA URNE, TERRORE E CAMBIAMENTI

SI VOTA IN 1.004 CITTÀ E ANCHE IN PIEMONTE. INTANTO A TORINO, DOPO PIAZZA SAN CARLO, ARRIVANO LE SCUSE DI APPENDINO E L’ABBANDONO DELL’ASSESSORA GIANNUZZI

Torino – In questa domenica alle porte dell’estate si vota anche in Piemonte, dalle ore 7 fino alle 23. Nel frattempo però, a Torino, a una settimana di distanza dagli eventi di Piazza San Carlo, cambiamenti si sono verificati nella squadra della sindaca Chiara Appendino, eletta proprio un anno fa.

Il 3 giugno nel cosiddetto “Salotto” torinese, al centro del quale è collocato il famoso Caval ëd Bronz dedicato ad Emanuele Filiberto, una tragedia stava per compiersi: 1.500 feriti per via di un falso allarme attentato, che aveva inevitabilmente generato il delirio collettivo tra i tifosi riuniti per guardare tutti insieme la finale di Champions League. Ma dopo l’uscita dal coma del piccolo Kelvin, travolto dai tifosi in fuga, è stata dichiarata fuori pericolo anche la ventiseienne di Monasterace, ricoverata presso le Molinette. Intanto Chiara Appendino ha chiesto scusa.I feriti di sabato scorso non sono solo quelli contati: ad essere ferita è un’intera città che per la prima volta ha conosciuto su se stessa gli effetti di un clima di instabilità globale e crescente incertezza, pur in assenza di un evento terroristico”, ha detto la sindaca in una lettera. Dietro quello che è accaduto a Torino si celano infatti, ancora una volta, la psicosi terrorismo e i suoi effetti, specie dopo gli attentati che hanno sconvolto l’Europa nelle ultime settimane. La tensione in Italia è appunto altissima e ad acuire lo stato d’agitazione la notizia che uno dei tre killer dell’attacco sul London Bridge (Youssef Zaghba, 22 anni, di origine marocchina) aveva nazionalità italiana.

La squadra Appendino, inoltre, perde l’assessora all’Ambiente Stefania Giannuzzi, che sarà sostituita da Alberto Unia come conferma un post pubblicato stamani sulla pagina Facebook del MoVimento Cinque Stelle Torino, anticipando la comunicazione ufficiale della stessa sindaca pentastellata. “Tutto il Gruppo Consiliare ripone totale stima e fiducia in Alberto Unia per la nomina ad Assessore ai Rapporti con il Consiglio e alle Politiche per l’Ambiente – si legge – e sottolinea il pieno sostegno e disponibilità al nuovo Capogruppo m5s Chiara Giacosa. Ad entrambi buon lavoro!!”.

Tornando però alle amministrative, sono dunque più di 9 milioni gli italiani chiamati al voto, in 1.004 comuni da Nord a Sud, con i capoluoghi regionali Catanzaro, Genova, L’Aquila e Palermo, oltre a quelli di provincia Alessandria, Asti, Belluno, Como, Cuneo, Frosinone, Gorizia, La Spezia, Lecce, Lodi, Lucca, Monza, Oristano, Padova, Parma, Piacenza, Pistoia, Rieti, Verona, Taranto e Trapani. Nel caso poi di un eventuale turno di ballottaggio, la data fissata è quella del prossimo 25 giugno.

Simona Cappuccio

Simona Cappuccio

Laureata in Italianistica, le sue grandi passioni sono la letteratura, il cinema, il teatro, la scrittura creativa. Ha collaborato per anni con magazine online di letteratura e critica cinematografica. Lavora inoltre come ufficio stampa nell'ambito formazione.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button