Dossier

CARO BABBO NATALE, IO VORREI…

Il Natale è la festa dei bambini. Per questo abbiamo scelto di dedicare a loro il nostro Dossier. A quelli meno fortunati che, magari, a Babbo Natale vorrebbero chiedere solo un po’ di “pace”

Bala Baluk (Afghanistan)- Abbiamo aspettato sette anni per pubblicare queste foto. Lo facciamo ora per far capire – anche attraverso immagini forti- la crudeltà della guerra. Cambiano i volti, cambiano i luoghi ma l’inferno di cui l’uomo è capace resta lo stesso. Non facciamo del sensazionalismo, nè vorremmo creare un sentimento di pietà. In Afghanistan come in Siria. In Iraq come nella Striscia di Gaza. Vorremmo solo che qualcuno si indignasse per tutto questo. Prima o poi.

Era il Natale del 2010 in Afghanistan. Queste foto risalgono a quel periodo, quando seguimmo il lavoro di un uomo, medico e militare straordinario. Il dottor Andrea Polo che a questi bambini oltre a curare e tentare di salvare la vita continua a dedicare i versi bellissimi delle sue poesie. Qui non ci sono regali da scartare, nè alberi con luci a intermittenza. Non fanno parte nemmeno delle loro tradizioni, ma ci piace pensare che possa esserci un giorno un “Natale” anche per loro. Natale che sia anche per questi piccoli sinonimo di rinascita, di speranza, di pace. Ma, soprattutto, di futuro.

Emanuele Cheloni

Emanuele Cheloni

È laureato in Scienze Religiose, Summa cum Laude probatus e menzione accademica, presso l'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, con una tesi su "L' umanesimo di Gesù: universalità ed universalismo". È giornalista iscritto all'Ordine Nazionale ed è impegnato a Roma con la Società San Vincenzo de' Paoli, nell'ascolto e aiuto delle difficoltà e povertà urbane. È professore di Religione.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button