Micro

ADDIO A FABRIZIO D’AMICO, DOCENTE UNIVERSITARIO E CRITICO D’ARTE

Docente di storia dell’arte all’Università di Pisa e firma culturale per La Repubblica, è scomparso ieri dopo una lunga malattia.

Pisa – Ci ha lasciati il 9 marzo all’età di 69 anni Frabrizio D’Amico, dopo una lunga e logorante malattia. Attivo critico d’arte della rubrica rivolta alla contemporaneità de La Repubblica fin dal 1976 e docente di storia dell’arte all’Università di Pisa. La notizia è stata data da Paolo Mauri, che ne ha ripercorso la carriera con un articolo edito sul quotidiano Robinson. Dalla formazione all’insegnamento accademico, passando per le mostre d’arte italiana ed europea del XX secolo, ma anche quella rinascimentale e barocca, fino alla fondazionde della rivista Quaderni di scultura contemporanea insieme a Eliseo Mattiacci e all’attività di critico, la sua è stata una vita dedicata all’arte.

La comunità universitaria avverte già la sua mancanza. Nelle aule pisane le sue lezioni coniugavano meravigliosamente appassionate letture delle opere d’arte con il rigore storiografico e l’esegesi documentaria. Il suo ricordo sarà sempre vivo nei suoi allievi.

Serena Mauriello

Tags

Serena Mauriello

Dopo aver insegnato lettere nelle scuole superiori, Serena Mauriello è attualmente dottoranda in Italianistica presso l'Università la Sapienza di Roma. Suoi contributi sono stati pubblicati su importanti riviste specialistiche come Rivista di Studi Italiani o Bollettino di Studi di Italianistica. Ha partecipato attivamente a convegni e seminari sul Medioevo italiano. Nel ambito del giornalismo, scrive principalmente di cultura e società.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close