Dossier

A TORINO E’ ALLARME SMOG

Livelli di polveri sottili elevati; domani la giunta si riunirà per discutere le misure cautelari da adottare

È scattato da mercoledì l’allarme inquinamento e la Regione Piemonte accende il primo livello del semaforo antismog. Gli Euro 4 privati non potranno circolare in città dalle 8 alle 19 tutti i giorni, festivi compresi. Anche per i mezzi commerciali ad alimentazione diesel il blocco è confermato fino alla classe euro 4, ma con orario 8,30-14 e 16-19 dal lunedì al venerdì, 8.30-15 e 17-19 il sabato e nei giorni festivi. Una decisione che verrà formalizzata domani durante la riunione della giunta. Sarà, infatti, fatta una ordinanza ad hoc per partire con i divieti. Sono infatti 6 giorni consecutivi che le centraline dell’Arpa, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale, rilevano a Torino e nei principali comuni della cintura concentrazioni di micropolveri Pm10 superiori ai 50 microgrammi al metro cubo. Nella giunta quindi si discuteranno le misure antismog del periodo invernale poiché i livelli di polveri sottili sono troppo elevati ed era impossibile non intervenire.

Intanto per la seconda metà della settimana sono previste delle perturbazioni che non sembrano però in grado di alterare la situazione attuale.

Francesca Interlandi

Tags

Francesca Interlandi

Ha iniziato con KIM la sua carriera giornalistica. Un amore nato da piccola, dalla passione per la scrittura che le permetteva di esprimere quello che a parole non riusciva a comunicare. 24 anni, è laureata in Informazione, Editoria e Giornalismo presso l’Università degli Studi di Roma Tre. Ha collaborato come stagista in una redazione giornalistica, scrivendo di eventi, cinema e cucina; ma ciò che la affascina davvero sono le storie di fatti reali, meglio se poco conosciuti.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close